Pebble classic, la recensione

Il Pebble alla prima accensione

Il Pebble alla prima accensione

Ogni tanto capita di comprare qualcosa giusto per lo sfizio di farlo. Nel mio caso, solitamente, ripiego su oggetti tecnologici per questo tipo di acquisti. È così che qualche mese fa mi sono trovato a ragionare l’acquisto di uno smartwatch, giusto per provare un gadget nuovo.

Cercando uno smartwatch avevo principalmente due requisiti in mente: economicità e durata della batteria. È così che mi sono trovato a comprare un Pebble classic, che ora mi approccio a recensire.

Continua a leggere →

OnePlus One – Impressioni

Il vecchio HTC Wildfire a confronto col OnePlus ed il mio portafoglio

Il vecchio HTC Wildfire a confronto col OnePlus ed il mio portafoglio

Era da un po’ di tempo che volevo mandare in pensione il mio povero vecchio cellulare. Un fidato HTC Wildfire che ormai faticava troppo a far funzionare le applicazioni necessarie a definirlo uno smartphone.

L’avevo preso più per la curiosità di testare il sistema operativo del robottino e per capire cosa avessero di così smart questi nuovi cellulari, più che per reale necessità. Ma devo dire che ci ho fatto veramente in fretta l’abitudine. Purtroppo all’epoca il mercato era ancora agli inizi, i costi decisamente alti ed il mio stipendio decisamente basso. Avevo quindi optato per un modello di fascia bassa, cercando di rimanere però su una marca affermata.

Continua a leggere →

Phönix – recensione

Copertina di Phönix, Stefano Lanciotti

Copertina di Phönix, Stefano Lanciotti

Questo romanzo è stato messo in distribuzione gratuita con lo scopo di far conoscere me e i miei scritti. In cambio chiedo a te che lo hai scaricato di mettere in condivisione la mia home page www.stefanolanciotti.it sul tuo profilo Facebook o Twitter, in alternativa semplicemente di parlarne con i tuoi amici e colleghi. La cosiddetta “pubblicità virale” è veramente l’unico modo che ho di farmi conoscere.
— Stefano Lanciotti

Quindi, con questo articolo onoro la richiesta dell’autore, che gentilmente regala il suo lavoro in cambio di un po’ di visibilità.

Proseguiamo quindi con un’analisi del libro, che vorrei dividere in tre parti: trama, eBook, considerazioni personali.

Continua a leggere →