Bilancio del sito

E così siamo arrivati alla fine dell’anno. Non ho intenzione di fare i soliti buoni propositi che verranno poi puntualmente disattesi entro il prossimo capodanno, né tanto meno voglio tirare le somme di quest’anno: sarei obbligato a ripensare a troppe cose che è meglio rimangano nel dimenticatoio. Una cosa però voglio la voglio fare: un bilancio di questo blog.

Nato il 16 aprile 2012 con le presentazioni ufficiali, il blog ha ormai superato gli 8 mesi. E dire che il primo obiettivo era di arrivare gli 8 articoli! Ma evitiamo i discorsi sentimentali: alla fine sono pur sempre un tecnico, quindi snoccioliamo un po’ di dati.

Totale articoli pubblicati escluso il presente 39, con una media approssimativa di uno a settimana. Inoltre ho pronte due bozze che un giorno o l’altro mi deciderò a finire.

Analytics mi conta dal giorno della pubblicazione 126 visite di persone arrivate tramite motori di ricerca, 332 arrivate seguendo dei link (per lo più da facebook) e 137 scrivendo direttamente l’url nel browser (ok, questo credo di essere per lo più io da differenti computer). Per pigrizia non ho mai configurato feed burner, quindi non posso contare coloro che sono unicamente abbonati al feed, ma credo che tolti 4 amici non lo usi nessuno.

Di tutti questi numeri ovviamente i più interessanti sono gli utenti che arrivano dai motori di ricerca, perché di loro posso assumere che non siano miei conoscenti che leggono i miei deliri per pietà o per cercare di capire meglio i miei complessi processi mentali. Quindi passo a fare una breve analisi di cosa cercano (e cosa trovano) questi naviganti che approdano sul mio sito.

Una parte considerevole è arrivata senza mostrare i dati della ricerca effettuata. Pochi sono arrivati per sbaglio, cercando una serie di parole chiave che comparivano si in qualche articolo, ma che semanticamente non c’entravano nulla (ad esempio “dimensione interlinea paragrafo calibre” o “convertitore di valuta di amazon non funziona”). Tra tutti i rimanenti, invece, si possono individuare quattro grossi argomenti di ricerca.

Una decina sono arrivati cercando qualcosa di relativo ad Everworld (approdando qua o qua). Qualcuno voleva un parere, qualcuno la trama, qualcuno si chiedeva se la saga si concludesse. Credo di avere risposto a tutti, quindi spero siano andati soddisfatti.

Più o meno altrettanti sono arrivati cercando informazioni relative al kindle, spaziando da quanti libri possa contenere a confronti con altri lettori di ebook. Qua sicuramente alcuni saranno andati via delusi. Purtroppo non avendo mai usato altri lettori non posso fare confronti obiettivi, quindi preferisco non dir nulla piuttosto che vendere ipotesi.

Pochi di meno cercavano la mitica gomma carro-armato. Lo trovo un dato interessante: un po’ un segno che gli anni ’80, nonostante siano arrivati prima del boom di Internet, stiano comunque cercando di farsi posto in quella che potrebbe essere una memoria storica altrimenti a rischio di scomparire.

I rimanenti sono approdati a qualche pagina in cui parlavo di Singapore. Alcuni facendo ricerche dirette (“il bello di Singapore”, “vegetazione Singapore”, “Singapore centri commerciali con laghetto”) altri cercando informazioni non direttamente inerenti a Singapore, ma comunque presenti in quegli articoli (“cinghiale visto di lato”, “l’isola dei granchi violinisti”, “vari tipi lucertola”).

Tra tutte le chiavi di ricerca usate per trovarmi, una in particolare mi è piaciuta molto. Siccome non sono sicuro che abbia trovato risposta, voglio rispondergli qua, nel caso faccia ritorno:
— “Con cosa si mangia il durian?”

— Con molto, molto coraggio amico…

Buon anno a tutti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*