Scacchi a 3 x 2

Tempo fa scrissi un articolo su come sia possibile giocare a scacchi in tre, a patto di avere una scacchiera particolare e un po’ di pazienza per studiare la variante delle regole.

In quella pagina allegavo un libretto stampabile, con riportate le regole, ed un semplice progetto per spiegare come realizzare la scacchiera esagonale che permette di giocare con i tre schieramenti in contemporanea.

A distanza di quasi due anni da quando scrissi quell’articolo, Rino Brighenti mi scrive un commento riguardo a come l’abbia incuriosito a tal punto da voler provare a realizzarla. Ci siamo quindi scambiati qualche email, dove mi ha detto che realizza lavori in legno per hobby, in cui mi ha passato delle foto delle scacchiere che ha realizzato.

Riporto qui le foto che mi ha permesso di pubblicare, assieme alla descrizione che mi ha fornito:

Le caselle bianche sono in Acero, quelle nere in Wangè dello spessore di 3 mm intarsiate su una tavoletta di Abete, verniciato il tutto con vernice trasparente all’acqua.
I pezzi degli Scacchi sono in Faggio, a sua volta verniciati con tinta e vernice colorata più trasparente il tutto all’acqua.

Intrometto qua un commento personale. Questo blog era nato unicamente come valvola di sfogo dei miei pensieri, per poi virare lentamente verso un diario dei miei viaggi. Non l’ho mai scritto con l’idea di raggiungere un ampio pubblico. L’ho sempre considerato più un modo per riflettere sui miei stessi pensieri e lasciarli trapelare più facilmente ai miei amici. Mi ha fatto quindi molto piacere vedere che sia riuscito ad incuriosire e, perché no, ispirare qualcuno che non conoscevo.

Chiudo con una semplice nota. Rino Brighenti mi ha anche detto che partecipa ai mercatini Arte e Ingegno che si svolgono in Modena e provincia. Io, purtroppo, sono un po’ fuori mano al momento. Ma se qualcuno dei miei lettori si trovasse a passarci, mi farebbe piacere se gli portasse i miei saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*