Buon compleanno Singapore

baby Merlion - Sentosa

La versione “cucciolo” del Merlion, come appare a Sentosa.

Quarantasette anni fa, il 9 agosto 1965, Singapore diventava uno stato indipendente.

La sua storia è abbastanza strana: nata come colonia Inglese, presa dai giapponesi durante la seconda guerra mondiale (invasione avvenuta in bicicletta da nord mentre i cannoni erano puntati tutti e solo verso il mare a sud), dichiaratasi indipendente dal Commonwealth per annettesi alla Malesia divenne poi totalmente indipendente quando la Malesia la espulse per timore della maggioranza cinese degli abitanti di Singapore [1,2].

Parlando di una nazione così giovane mi pare giusto mettere in evidenzia la versione giovanile (anche se non ufficiale) del suo simbolo, il Merlion. Contrazione di mermaid (sirena) e lion (leone) è un animale mitologico con la testa di leone e il corpo di pesce. Il simbolo, di poco più vecchio della nazione, fu commissionato dall’ufficio del turismo nel ’64 e ad oggi ne sono presenti 5 statue ufficiali in Singapore: dalla più piccola di due metri a quella più grande di 37 metri.

Il Merlion di due metri a Marina Bay

Purtroppo mi sono perso la grande festa che c’è stata oggi: ho scoperto di questo anniversario poco dopo essere arrivato in Singapore, ma a quel punto avevo già prenotato il biglietto di ritorno senza possibilità di spostare la data.
Avrei assistito volentieri ai festeggiamenti, di sicuro devono essere stati in grande stile visto che già settimana scorsa si iniziavano a vedere bandiere ad ogni finestra mentre i negozi si riempivano di magliette I love Singapore.

Che dire, ho provato a festeggiare questo evento a modo mio: tirando fuori un po’ di nostalgia, le bacchette ed il cucchiaio cinese portati come souvenir e cucinando una confezione di noodle disidratati (originali) ed una spinacina (imitazione di un petto di pollo impanato che tanto facilmente si può mangiare a Singapore). Mancava giusto il riso, ma devo ancora scoprire di preciso come lo cucinano, perché fatto alla nostra maniera è impossibile da mangiare con le bacchette.

Chiudo con un’informazione di servizio: dopo una serata a discutere con un mio amico se l’aggettivo corretto per definire persone o cose di Singapore fosse singaporesesingaporeno, il dizionario ci ha smentito entrambi mostrandoci che in italiano il termine corretto è singaporiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*